La Storia

La chiesa plebana di San Cipriano fu fondata su finire del secolo IV o all’inizio del V ed è anteriore alla cappella di San Michele di Castrofino.

La chiesa attuale, pur con successive trasformazioni, risale forse all’anno mille.

Nel 1612 fu ampliata con facoltà avuta dal Vicario Generale in data 25 giugno 1612. Nel 1623 la chiesa fu allungata. Il campanile fu eretto attorno al 1100.

La chiesa fu consacrata da Mons. Edoardo Pulciano il 9 settembre 1904. Nel 1936 fu rifatto il tetto della chiesa.

San Cipriano fu Collegiata fin da tempo antichissimo. Ne fanno fede un atto del notaio Salmone datato 16 ottobre 1226, una bolla di Sisto IV del 13 ottobre 1475 in not. Andrea de Cairo fz.30 sc 271, un decreto di Mons. Tommaso Reggio del 14 aprile 1900 che ricostituisce la Collegiata.

Nel coro della chiesa si conserva la tavola dei Santi Cornelio e Cipriano opera di Giovanni Cambiaso, padre di Luca, una delle parecchie che abbiamo in Liguria

Va pure ricordata la rivendicazione del quadro dei Santi Re Magi al suo vero autore, Luca Cambiaso, figlio del precitato.

L’ 8 febbraio 1986 l’Arcivescovo Card. siri vi benediceva una nuova campana.

 

METEO

Stazione Meteorologica di         San Cipriano

Aggiornamento ogni 2 min.

MeteoPolcevera è un progetto nato nel 2015, ideato e realizzato per consentire un controllo in tempo reale delle condizioni meteorologiche del territorio della Valpolcevera, della quale fanno parte Serra Riccò, Mignanego, Sant'Olcese, Ceranesi e Genova.
MeteoPolcevera è un progetto nato nel 2015, ideato e realizzato per consentire un controllo in tempo reale delle condizioni meteorologiche del territorio della Valpolcevera, della quale fanno parte Serra Riccò, Mignanego, Sant'Olcese, Ceranesi e Genova.

Segui San Cipriano su Facebook

Almanacco

Siti Web

Visite